I nostri progetti

 

UN VIAGGIO … DI EMOZIONI

emotions-401406_640 L’ Associazione lavora da anni sul territorio romano nell’ambito della prevenzione del disagio giovanile con diverse attività e progetti.

La sfera emozionale affettiva riveste una notevole importanza nello sviluppo dell’individuo, soprattutto nelle fasi di vita della pre-adolescenza e dell’adolescenza, in cui il ragazzo e la ragazza cominciano a definire le proprie scelte personali e sociali. Il ruolo che l’educazione socio affettiva può svolgere è quello di facilitare gli studenti ad acquisire conoscenza e consapevolezza delle emozioni proprie e degli altri, insieme alla valorizzazione delle proprie risorse, di gestione della comunicazione interpersonale e di autentici rapporti con i pari e con gli adulti. Tale approccio consente un pieno sviluppo della capacità di apprendimento non solo cognitivo, di soluzione dei problemi, di capacità di compiere scelte adeguate e di essere protagonisti del proprio percorso di vita, ma anche di apprendimento emotivo che consente all’individuo di realizzarsi pienamente come adulto.

E’ stato quindi realizzato nell’anno 2015, in collaborazione con la Regione Lazio, il progetto “Un viaggio di emozioni” attualmente svolto presso alcune scuole secondarie di di I e II grado in cui sono stati attivati gli incontri con gli alunni e lo sportello di ascolto per studenti, genitori ed insegnanti.

 

PROGETTI PASSATI…

 

Immagine

Il progetto nasce dall’esperienza maturata nel campo educativo e dalla necessità di intervenire sulle situazioni di disagio che gli adolescenti vivono e che influiscono sul loro sviluppo e sulla loro integrazione sociale.

Le attività sono finalizzate a ‘migliorare la qualità della vita’ degli adolescenti.

Il Centro tenderà a soddisfare sia le esigenze della socialità che quelle della ricerca personale e dell’azione individuale, favorendo l’incontro e permettendo la sperimentazione di modelli di relazione fondati sul rispetto, l’ascolto e la cooperazione. Obiettivi del Centro sono quelli di favorire la socializzazione, educare all’autonomia e alla libertà di scelta, valorizzare le capacità creative ed espressive dell’adolescente, rafforzare l’inclusione sociale.

All’interno del Centro saranno attivi laboratori creativi per gli adolescenti e uno sportello d’ascolto rivolto sia ai familiari che ai giovani che richiedono colloqui individuali e di sostegno.

Inizialmente saranno presentati: il laboratorio di arti visive con corsi di fumetto e di pittura; il laboratorio di informatica e computer graphics; il laboratorio musicale con corsi di chitarra e di hip-hop; attività di animazione culturale legate al cinema e alla musica; attività di pratica sportiva del rugby e del calcio.

Presso le scuole secondarie di I° grado Giovanni Palombini (Municipio V) e Giovanni Battista Valente (Municipio VII) sono stati attivati i servizi di sostegno scolastico per i ragazzi che presentano difficoltà nella didattica e uno sportello d’ascolto, mediazione sociale, familiare e culturale.

All’interno del centro è prevista la figura dell’operatore accompagnatore che svolge azioni educative individualizzate al fine di integrare il minore aiutandolo nella conoscenza e fruizione delle risorse territoriali e favorendo l’attivazione dei servizi pubblici.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: